Salerno

Salerno

Stemma di Provincia di Salerno

Capoluogo della vasta provincia che comprende anche tutti i paesi della Costiera Amalfitana, Salerno è una tappa obbligatoria se si vuole raggiungerli con i mezzi pubblici (a parte quelli più ad ovest come Positano e Praiano, raggiungibili facilmente anche da Sorrento): difatti, qui si trova una stazione ferroviaria ben collegata (la più vicina alla Costiera Amalfitana, a parte quella meno servita di Vietri sul Mare) con treni diretti per Napoli e un porto turistico con traghetti verso Amalfi/Maiori/Cetara.
Con una superficie di quasi 60 km² e poco più di 130000 abitanti, la città si estende su una costa pianeggiante al centro dell'omonimo golfo, con le montagne alle spalle. L'inespugnabile Castello Arechi, dall'alto della Collina Bonadies, ne racconta la storia; fu costruito nel VII secolo, tuttavia i primi insediamenti nel territorio risalgono a molto prima, fino al VI secolo a.C.. La città raggiunse il suo splendore nel medioevo, quando ospitò la più importante scuola medica; un Museo dedicato ne racconta la storia. La Cattedrale del patrono San Matteo è un altro monumento di rilievo da visitare e, aggiungendo anche i Musei Provinciale e Diocesano, si riempie facilmente una giornata di escursione per la città. Se preferite gironzolare o avete meno tempo disponibile, invece, si può fare spese nei negozi del Corso Vittorio Emanuele o lungo la stretta Via dei Mercanti; non dimenticare di provare la "Scazzetta del Cardinale", delizioso dolce tipico con fragoline di bosco. Anche di sera, è piacevole passeggiare sul lungomare o in Via Roma, piena di locali e ristoranti, con una vivace vita notturna. Nei mesi invernali, principalmente attorno al Natale, le Luci d'Artista decorano le vie e piazze principali, attirando migliaia di visitatori; la parte migliore è alla Villa Comunale, col suo giardino incantato.
Qui le bici sono molto comode per spostarsi, grazie alla superficie pianeggiante ed alcune piste ciclabili, e si può pedalare in piano per oltre 40 km seguendo la costa verso Paestum, Agropoli ed il Parco Nazionale del Cilento ma, purtroppo, non è un percorso interessante come potrebbe sembrare, dato che è quasi tutta zona industriale, e di solito consigliamo di oltrepassarla in treno per raggiungere quelle altre zone.

Possiamo portare le nostre bici a noleggio (fino a 4 alla volta) qui ad una tariffa di 30 € a tratta, 50 € per consegna e ritiro, così che possiate iniziare o finire di pedalare direttamente alla stazione

Altre mete nei dintorni della Penisola Sorrentina:


Torna a una panoramica della zona. Oppure, guarda qualche foto!

Un attimo solo…