Praiano in bici

Praiano: Nel cuore della costiera amalfitana.

Stemma di Praiano

Situato al centro della costa, tra Amalfi e Positano, questo villaggio di pescatori sarà anche meno famoso degli altri, ma la sua bellezza non va sottovalutata. Arroccato su una ripida parete rocciosa, permette comunque l'accesso al mare con la sue spiagge Gavitella e nella frazione Marina di Praia. Uno dei suoi punti forti è la tranquillità, nonostante la posizione centrale; il centro storico è nella zona superiore ad est, e bisogna prendere una deviazione dalla strada principale per raggiungere la piazza e chiesa di San Luca. Il versante ovest, invece, ospita la frazione Vettica Maggiore, un tempo paese indipendente; la Statale Amalfitana l'attraversa, ed è possibile vedere la piazza e chiesa di San Gennaro poco al di sotto della strada principale.
I due lati sono separati al Capo Sottile, la sporgenza più a sud della Costiera Amalfitana, con lo Scoglio dell'Isca vicino; non appena si attraversa la galleria "grotta del diavolo" dalla strada al di sopra, si passa dalla visuale di Positano e del resto della Penisola Sorrentina, al lato amalfitano, fino al Capo di Conca dei Marini.
Salendo verso i monti, si possono percorrere fantastiche escursioni: verso il Convento di San Domenico o più su, fino a ritrovarvi nel mezzo del famoso Sentiero degli Dei.
Come ci si aspetta da un villaggio di pescatori, la cucina locale si basa molto sul pesce, anche se gli ortaggi non sono da meno. Piatti tipici includono i totani e patate, o il migliaccio praianese, primo piatto (da non confondere col classico migliaccio napoletano, che è invece un dolce) tradizionale di Carnevale. È una torta rustica a base di semolino, con pasta, uova, strutto, salsicce e formaggi.

Praiano… dal punto di vista ciclistico:

Praiano, ma in particolare la frazione Vettica Maggiore, si trovano sulla Statale Amalfitana, che si attraversa andando a Positano da Amalfi o viceversa. Per raggiungere la piazza principale di San Luca, però, bisogna scalare una salita molto ripida, su una strada secondaria a senso unico che sale dal grande bivio sopra piazza San Gennaro, per poi ridiscendere al versante opposto della grotta del diavolo. Se si continua a salire, si raggiunge la chiesetta di Costantinopoli, o il termine della strada, dal quale si può chiudere un piccolo circuito attraversando la stradina pedonale interna (con alcuni gradini).
La spiaggia di Marina di Praia si può raggiungere in bici, mentre per la Gavitella meglio lasciarla a casa!
Se optate per questo paese come base per tour ciclistici, potete scegliere qualsiasi percorso sia dal versante di Amalfi che da quello di Positano, ma si estenderanno tutti di qualche km, dovendo comunque raggiungere tali paesi prima di prendere direzioni diverse.

Possiamo portare le nostre bici a noleggio (fino a 4 alla volta) qui ad una tariffa di 10 € a tratta, 20 € per consegna e ritiro.

Non fermarti qui! Puoi trovare questi paesi che confinano con Praiano:
Agerola, Furore e Positano.

Alcune attrazioni che consigliamo di visitare qui:

Presepe nella Roccia

La Grotta del Diavolo, sul ciglio della strada, attirerà di sicuro la vostra attenzione se siete di passaggio: ospita infatti un grande presepe, che è in realtà una vera e propria miniatura del villaggio. Pur essendo visibile tutto l'anno, il periodo in cui mostra il massimo splendore è ovviamente quello natalizio, quando viene risistemato per l'occasione e illuminato di notte. Un presepe simile, ma molto più piccolo, si trova anche sopra la Marina di Praia.

Convento di San Domenico

Seguendo un sentiero di montagna si può raggiungere il Convento di San Domenico, con annessa Chiesa di Santa Maria a Castro. Si trovano infatti immersi nella natura, in un luogo tranquillo sopra Praiano, con un'incantevole veduta della Penisola Sorrentina. Il celebre Sentiero degli Dei sovrasta la zona.

Questo è solo un rapido sommario e probabilmente c'è molto di più che vale la pena di vedere: esortiamo a eseguire ulteriori ricerche, anche per verificare orari di apertura, tariffe e altri dettagli aggiornati delle attrazioni elencate.

Eventi locali annuali degni di nota:

Feste patronali di San Gennaro

Seconda domenica di maggio e 19 settembre

Patrono della frazione Vettica Maggiore, San Gennaro è festeggiato due volte all'anno con una messa, la processione e fuochi d'artificio.

Feste patronali di San Luca Evangelista

Prima domenica di luglio e 18 ottobre

San Luca è il patrono di Praiano, ricordato due volte all'anno: la celebrazione ufficiale è ad ottobre, e viene ripetuta in estate. Alcuni giorni prima dell'evento, vengono accese luci colorate sui balconi del paese, fino al termine con la processione e i fuochi.

Luminaria di San Domenico

Inizio agosto

Vengono accesi migliaia di lumini e candele durante questa celebrazione di Santo Domenico, che è uno degli eventi più pittoreschi della costiera. Si tengono vari spettacoli nei primi giorni di agosto, e un imperdibile spettacolo pirotecnico attorno alla chiesa di San Gennaro conclude l'evento all'ultima sera.

Sapori d'Autunno

Ottobre

Assaggiate i piatti locali fatti con prodotti di stagione, mentre si ascolta musica folcloristica in piazza San Gennaro. Cosa chiedere di più?

Sagra di San Martino

Novembre

Ancora un'altra festa autunnale, stavolta tenuta a piazza San Luca, e un'altra occasione per assaporare le pietanze tipiche, accompagnate da un buon vino novello.

Festa della Birra

Dicembre

Un buon pretesto per ravvivare la popolazione durante la bassa stagione, venite a divertirvi e godervi i piatti tipici se vi trovate in zona durante questa sagra.

Durante questi eventi, il paese è più affollato e potrebbe esserci molto traffico o pochi parcheggi liberi: tenetelo a mente se volete raggiungerlo o attraversarlo in queste date.
Alcuni eventi potrebbero subire variazioni, o non essere organizzati affatto per qualche anno. Controllate il programma aggiornato di quelli a cui vorreste partecipare.

E adesso? Torna a una panoramica della zona o dai un'occhiata ai nostri servizi!

Un attimo solo…