Maiori in bici

Maiori: Antica Rheginna Maior.

Stemma di Maiori

Il comune di Maiori copre una vasta superficie montuosa, ma il centro è situato sul mare, dove si trova anche la spiaggia più lunga della Costiera Amalfitana. L'area pianeggiante più ampia rispetto agli altri paesi della costa è dovuta anche alla devastante alluvione che distrusse parte del paese nel 1954. Ciò è anche il motivo per il quale il centro storico oggi presenta principalmente edifici moderni, ricostruiti dopo l'evento.
La sua costa è punteggiata da numerose torri d'avvistamento, parti dell'antico sistema difensivo della costiera, mentre i monti ospitano molti limoneti.
Maiori è oggi un fantastico centro turistico, pieno di alberghi, stabilimenti balneari, ristoranti, bar e con una vivace vita notturna, un luogo perfetto per trascorrere qualche giorno al mare con tutto a portata di mano, e tariffe più basse rispetto ad altri paesi più noti della costiera. Ma ci sono anche molti percorsi escursionistici nei dintorni, quindi non impigritevi ed andate ad esplorarne anche l'affascinante entroterra!
Tra le specialità locali possiamo citare i dolci come la peculiare melanzana al cioccolato o i pasticcini alla pasta di mandorle.

Maiori… dal punto di vista ciclistico:

Oltre ad essere un'ottima base per vari percorsi sulla costa, c'è molto da pedalare già all'interno di Maiori stessa. Con la sua superficie pianeggiante più estesa rispetto agli altri paesi, le bici sono comode anche per gli spostamenti locali, nel centro o sul suo lungomare di 1 km. Per un giro locale più impegnativo, si può raggiungere la frazione Erchie a 10 km, oltrepassando i monti a Capo d'Orso. Iniziate la salita più impegnativa verso Tramonti e, se riuscite a raggiungere la cima al Valico di Chiunzi, si può poi chiudere un circuito tornando via Ravello.

Possiamo portare le nostre bici a noleggio (fino a 4 alla volta) qui ad una tariffa di 10 € a tratta, 20 € per consegna e ritiro.

Non fermarti qui! Puoi trovare questi paesi che confinano con Maiori:
Cava de' Tirreni, Cetara, Minori, Ravello, Tramonti e Vietri sul Mare.

Alcune attrazioni che consigliamo di visitare qui:

Santuario di Maria Santissima Avvocata

Antico monastero dal XVI agli inizi del XVIII secolo, sovrasta la costa ad oltre 800 m di quota sul Monte Falerzio, offrendo un panorama che ripaga la lunga camminata necessaria ad arrivarci. Si può raggiungerlo partendo da Maiori, Cetara e Cava de' Tirreni (da quest'ultima anche in mountain bike, ma solo esperti della zona osano tale impresa!), e ci si celebra ancora messa in alcuni giorni dell'anno, in cui accorrono molti pellegrini.

Abbazia di Santa Maria de Olearia

Un'abbazia medievale nascosta a pochi km dal centro di Maiori, incastonata in una grotta e circondata da ulivi, ospita numerosi affreschi e tanta storia.

Questo è solo un rapido sommario e probabilmente c'è molto di più che vale la pena di vedere: esortiamo a eseguire ulteriori ricerche, anche per verificare orari di apertura, tariffe e altri dettagli aggiornati delle attrazioni elencate.

Eventi locali annuali degni di nota:

Festa dell'Avvocata

Lunedì di Pentecosta

Durante questa celebrazione avviene un pellegrinaggio verso il Santuario dell'Avvocata, dove ci si gode uno spuntino all'aperto, ma non prima della celebrazione della messa e di una processione verso una grotta vicina, dove la Madonna sarebbe apparsa ad un pastore prima della fondazione del monastero.

Sagra della Melanzana alla Cioccolata

Agosto

Potete assaggiare molti piatti a base di melanzane a questa sagra estiva, culminando il pasto con la melanzana al cioccolato, dolce tradizionale del posto, una combinazione insolita il cui gusto vi sorprenderà!

Fagiolata

Agosto

I fagioli la fanno da padrona a questa sagra estiva dove, oltre alla vera e propria fagiolata, si possono gustare in altre ricette tipiche nella frazione Santa Maria delle Grazie.

Festa patronale di Santa Maria a Mare

15 agosto e terza domenica di novembre

Un po' come avviene ad Amalfi, anche a Maiori la Santa patrona viene festeggiata due volte, nel giorno di Ferragosto e poi di nuovo a novembre. Anche qui la processione termina trasportando la statua correndo sulle scale verso la chiesa.

Durante questi eventi, il paese è più affollato e potrebbe esserci molto traffico o pochi parcheggi liberi: tenetelo a mente se volete raggiungerlo o attraversarlo in queste date.
Alcuni eventi potrebbero subire variazioni, o non essere organizzati affatto per qualche anno. Controllate il programma aggiornato di quelli a cui vorreste partecipare.

E adesso? Torna a una panoramica della zona o dai un'occhiata ai nostri servizi!

Un attimo solo…