Castellammare di Stabia in bici

Castellammare di Stabia

Varco d'ingresso per la Penisola Sorrentina dal versante occidentale, Castellammare di Stabia ne è la città più popolata. Ma ospita anche numerosi turisti, grazie a tariffe più accessibili e alla sua posizione strategica, al confine della penisola, ma anche a due passi da Pompei, Napoli e il Monte Vesuvio. A causa della distanza dalla nostra sede ad Amalfi, e delle strade molto trafficate che la circondano, è una meta che scegliamo o consigliamo raramente per i nostri tour della Costiera Amalfitana. Tuttavia, vale la pena farci una visita se vi trovate a passarci; tra i suoi punti d'interesse si annoverano diversi edifici storici, le famose terme, gli scavi archeologici di Stabia, il lungomare con il porto turistico, la Villa Comunale, lo Scoglio di Rovigliano nel paese confinante Torre Annunziata, ed altro. Da citare anche il tipico Biscotto di Castellammare, le acque di sorgenti "miracolose", e varie sagre tra le diverse frazioni.
La bicicletta è utile per spostarsi nel paese e godersi il lungomare se alloggiate qui ma, volendo un percorso lungo, tra le scelte si può salire ad Agerola, attraversando Gragnano e Pimonte, oppure seguire una strada meno impegnativa fino a Vico Equense, sulla vecchia Via Sorrentina (attenzione a non imboccare la galleria di 5 km sulla strada principale!), da cui si può poi proseguire verso Sorrento (ma spesso si trova molto traffico). Un'altra opzione è una scalata molto impegnativa del Monte Faito (collegato anche da una funivia), sulla Via Quisisana: questa è una vecchia strada abbandonata da quando fu in parte distrutta da frane per cui, pur essendo molto tranquilla e con a sfondo una stupenda vista del Vesuvio, non è sicura al 100%, è poco adatta a bici da corsa, ed è molto, molto ripida!

Possiamo portare le nostre bici a noleggio (fino a 4 alla volta) qui ad una tariffa di 30 € a tratta, 50 € per consegna e ritiro.

E adesso? Torna a una panoramica della zona o dai un'occhiata ai nostri servizi!

Un attimo solo…